FLASHNEWS, ULTIMI ARTICOLI

Nicky Hayden non ce l’ha fatta. È morto dopo 5 giorni di agonia

0 83

Nicky Hayden non ce l’ha fatta e si è spento all’ospedale Bufalini di Cesena. Il 35enne pilota di Superbike statunitense è morto in seguito alle lesioni riportate alla testa e nella zona toracica dopo l’incidente in bici di mercoledì pomerigGio mentre si allenava nei dintorni di Riccione.

IL COMUNICATO DELL’OSPEDALE

“Il Collegio medico ha accertato il decesso del paziente Nicholas Patrick Hayden, ricoverato da mercoledì scorso 17 maggio nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale Bufalini di Cesena a seguito del gravissimo politrauma occorso in quella stessa data”.

ll pilota 35enne statunitense, campione della MotoGP nel 2006 e quest’anno impegnato in Superbike con la Honda, è stato investito da un’auto mentre si allenava con la bici da corsa attorno alle 14 di mercoledì 17 maggio, sulla strada provinciale Riccione-Tavoleto, non lontano da Misano Adriatico. La sua bici è finita accartocciata nel fosso accanto alla strada, mentre il pilota ha sfondato il parabrezza della Peugeot che l’ha colpito.

LA CARRIERA

Hayden nel Motomondiale ha disputato 218 GP con tre vittorie in MotoGP e 28 piazzamenti sul podio. Ha debuttato nella MotoGP nel 2003, con la Honda, e dopo una lunga militanza nella classe regina, che lo ha visto conquistare il Mondiale nel 2006 ai danni di Valentino Rossi, e gareggiare anche con la Ducati, nel 2016 è passato in Superbike con Honda, concludendo con il quinto posto in classifica generale. Confermato anche per quest’anno, l’americano era reduce dal dodicesimo posto conquistato nel weekend passato in gara-2 del GP di Italia.

About the author / 

Stefano Ghezzi

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Commenti