TENNIS, INTERNAZIONALI 2018 I NUMERI DEL TRIONFO

501

ROMA (FLASHSPORT.EU) – Gli Internazionali 2018 chiudono i battenti con un bilancio straordinario. Numeri alla mano, lo show al Foro italico è stato seguito da 203.758 spettatori, per un incasso da 11.629.011 euro. Tutto grazie a un tabellone zeppo di campioni e match memorabili. A partire dalle finali, con i due campioni in carica Zverev Svitolina opposti al “Re della terra rossa” Rafa Nadal e alla numero uno Wta Simona Halep. Passando per le prestazioni degli italiani, con Fognini a guidare la truppa azzurra, fino al commovente addio al tennis di Roberta Vinci. Il meglio del meglio, insomma.

IL BILANCIO TECNICO

Da un punto di vista tecnico, gli Internazionali 2018 sono stati davvero straordinari. Al Foro si sono presentati tutti i migliori ad accezione di qualche forfait fisico. E durante il torneo sono andate in scena partite molto combattute. Nella prima parte del tabellone maschile sono stati gli azzurri a tenere alta la tensione, con i giovani Berrettini, Baldi, Cecchinato e Sonego sugli scudi. Un discorso a parte lo merita Fabio Fognini, protagonista di un grande cammino al Foro italico. Il numero uno azzurro ha piegato Monfils all’esordio, poi ha centrato l’impresa con Thiem, si è confermato con Gojowczyk e si è arreso solo al cospetto di Nadal, a cui ha strappato un set giocando da top ten. Nella seconda parte del torneo poi ci hanno pensato Djokovic, Cilic, Zverev e Rafa a rendere speciale le ultime battaglie. Fino all’ultimo atto, con la pioggia a rovinare i piani di Sascha e a incoronare ancora una volta Nadal, giunto all’ottavo successo in carriera sulla terra romana. Nel tabellone femminile, per le azzurre l’unica emozione è arrivata da Roberta Vinci, che davanti al suo pubblico ha dato l’addio al tennis tra lacrime e applausi. Al resto hanno pensato invece Svitolina, Halep e Sharapova, con la campionessa in carica che alla fine è riuscita a bissare il successo del 2017 travolgendo la numero uno del mondo.

I NUMERI DEL TORNEO

A presentare i numeri degli Internazionali 2018 ci ha pensato come al solito il Presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghi. “Dal punto di vista economico, alcuni giorni di maltempo hanno impedito che la biglietteria battesse l’ennesimo record, il dodicesimo consecutivo – ha spiegato -. Chiudiamo con una flessione del 3% dell’incasso della biglietteria, dunque una flessione marginale: non riusciremo a superare la soglia di 12 milioni di euro record dello scorso anno, ma siamo arrivati a 11 milioni e 600 mila euro”. “Visto che il record d’incasso per una partita di serie A è stato recentemente battuto per l’incontro a San Siro tra Inter e Juventus, con 5 milioni e 200 mila euro, possiamo andare ben soddisfatti di avere fatto in questi in sette giorni di torneo un incasso più che doppio rispetto al record del campionato di calcio”, ha aggiunto.

SHARE