CEFERIN SU EURO 2020 : “IL CORONAVIRUS NON CAMBIA I PIANI. NON SONO PREOCCUPATO”

44

foto UEFA

Dopo il suo importante discorso ad Amsterdam in occasione del 44° Congresso Uefa, il presidente, Aleksander Ceferin,è intervento sulla questione Coronavirus. Ceferin è sicuro che Euro 2020 si disputerà regolarmente nei 12 paesi previsti. “E’ ovviamente una cosa seria – ha spiegato a Sky Sports UK – È qualcosa che dovremo affrontare in cima a tutte le altre questioni. Ma sono ottimista. Penso ancora che le cose saranno sotto controllo molto prima dell’inizio. Quindi non mi preoccupa”. 

Annullare L’Europeo o posticiparlo? “Non voglio nemmeno pensarci perché siamo, per ora, sicuri che tutto andrà esattamente come previsto. Abbiamo già prenotato gli hotel, sarebbe un problema se non accadesse. Farsi prendere dal panico, gridare tutti i giorni, minacciando, non significa prenderlo sul serio. Lo prendo sul serio se si valuta la situazione in modo corretto ma, allo stesso tempo, con calma e senza panico”.

DAMIANO TOMMASI CONTROCORRENTE : “UEFA CONSIDERI RINVIO EURO 2020”

Di tutta un altra versione Damiano Tommasi Presidente AIC : “Si è deciso di giocare a porte chiuse. Il rischio di contagio c’è anche per i calciatori, vanno prese tutte le precauzioni possibili per limitarlo. L’Uefa dovrà prendere in considerazione l’idea di rinviare Euro 2020, per dare piu’ tempo ai campionati. Il problema non è solo italiano: Altri sport hanno rinviato, la serie A non ha date per i calendari”.

SHARE