DERBY LAZIO-ROMA DEL 02 MARZO 2019, EMESSI 12 DASPO PER TIFOSI ROMANISTI

311

ROMA (FLASHSPORT.EU) – Derby “Lazio – Roma” del 2 marzo 2019. – Emessi dal Questore di Roma 12 Daspo per tifosi ultras romanisti.

Con comunicazione di reato del 2 maggio 2019 la locale Digos ha denunciato 12 tifosi ultras della Roma appartenente ai gruppi ultras dei “FEDAYN” e “MAGLIANA”, notoriamente le componenti più oltranziste e violente della tifoseria giallorossa, in quanto nel contesto del derby capitolino LAZIO/ROMA, valevole per il campionato di serie A Tim, della stagione calcistica 2018/2019, disputatosi presso lo Stadio Olimpico di Roma in data 02.03.2019 i predetti si sono resi responsabili dei reati di cui agli art. 610 e 339 c.p..
Nello specifico, nell’ambito della gara connotata da particolari criticità sia per la atavica contrapposizione tra le opposte tifoserie, che per la forte tensione emersa all’interno dei gruppi che compongono la curva giallorossa, nella quale è stata registrata una forte frattura, già palesata in maniera evidente in occasione di una precedente partita casalinga, intorno alle ore 20.1O, mentre era ancora in corso l’afflusso allo stadio, gli ultras romanisti denominati gruppo “ROMA”, che abitualmente sono situati nella parte bassa della Curva Sud, erano intenti ad organizzare la coreografia allestita per l’occasione. Contestualmente nell’area del ballatoio nr. 20, che dà accesso al settore Curva Sud, un gruppo di circa 30 tifosi romanisti appartenenti ai gruppi ultras dei “FEDAYN” e “MAGLIANA”, notoriamente le componenti più oltranziste e violente della tifoseria giallorossa, ha dapprima aggredito un giovane tifoso, verosimilmente del gruppo ultras “ROMA”, e poi, dopo che alcuni si sono travisati il volto, si è diretto in modo compatto all’interno della curva sud dove è sceso nella parte bassa, verso i tifosi ultras “ROMA”, giungendo a contatto con questi e aggredendoli con calci, spinte e pugni, armati di cinte ed aste. I momenti di tensione sono durati circa 20 minuti, durante i quali gli appartenenti ai gruppi “FEDAYN” e “MAGLIANA”, ripetutamente, a più riprese, hanno aggredito gli appartenenti al gruppo “ROMA”. Successivamente, le tensioni si sono spostate anche fuori gli spalti, e precisamente nei corridoi interni alla curva (cd. corselli), dove alcuni componenti del gruppo “MAGLIANA” hanno aggredito con uno schiaffo al volto un tifoso del gruppo “ROMA” che in quei frangenti transitava accanto a loro. Tale deliberata e proditoria azione è scaturita, sia per le forti tensioni generate dall’interesse alla conquista di una posizione di egemonia tra i vari gruppi della tifoseria giallorossa, ma anche per l’intenzione dei gruppi “FEDAYN” e “MAGLIANA” di impedire a tutti costi l’esposizione della coreografia allestita, senza il loro coinvolgimento, dai “ROMA”.
Al termine dell’attività di indagine e di identificazione degli autori delle condotte violente questa Divisione Anticrimine ha emesso 12 provvedimenti Daspo.
In particolare sono sati adottati:
n. 4 provvedimenti Daspo per la durata di 5 anni con obblighi di firma in quanto recidivi;
n. 6 provvedimenti Daspo per la durata di 4 anni ;
n. 2 provvedimenti Daspo per la durata di 5 anni.
Tutti i provvedimenti sono stati notificati e gli obblighi di firma convalidati dall’Autorità giudiziaria.
Si rappresenta infine che è in corso di istruttoria

SHARE