IL GIRO D’ITALIA FA TAPPA A ROCCA DI PAPA, MA I CICLISTI LAMENTANO LA ‘STRETTOIA’ NON SEGNALATA

455

ROCCA DI PAPA (FLASHSPORT.EU) – Dopo anni di assenza nel territorio dei Castelli Romani, torna il Giro D’Italia in uno scenario importante e ‘verde’ nel cuore della Regione Lazio. Nonostante la pioggia, centinaia di abitanti di Rocca di Papa hanno affollato i lati delle strade dove i 170 ciclisti hanno sfilato tra incitamenti e urla anche dei tanti bambini presenti.

La quinta tappa del 102° giro 2019, ha sfilato per le vie di Rocca di Papa cuore dei Castelli Romani. Tanto entusiasmo nella cittadina, ma che lascia molta delusione per le immagini ritratte dove si vedono i corridori costretti a fermarsi in via Frascati e a rallentare la loro corsa, per via di lavori mai iniziati per una frana dell’esterno di un’abitazione da circa 2 anni.

Gli organizzatori del giro avrebbero sottolineato ‘stupore’ per via della mancanza di comunicazione stradale agli stessi ciclisti che si sono visti un’importante strettoia e un susseguente rallentamento importante, visti i 6 km di salita.

All’arrivo a Terracina, alcuni ciclisti si sarebbero ‘lamentati’ con gli addetti ai lavori, sottolineando lo stato di degrado delle strade, soprattutto quelle appartenenti al territorio dei Castelli Romani, e alla ormai fatidica strettoia che resterà in memoria sia agli appassionati di questo sport che hanno seguito la corsa in televisione, sia ai ciclisti, ma soprattutto alla popolazione di Rocca di Papa che sarà ricordata con un biglietto da visita non proprio dei migliori.

SHARE