INTERVISTA ESCLUSIVA A MAX LEGHISSA, L’ITALIANO NEL MONDO AD INSEGNARE IL VERO CALCIO

258

GALLES (FLASHSPORT.EU) – Raccontare belle storie di personaggi che amano la loro professione sportiva, ci gratifica. Oggi raccontiamo di un Italiano che è stato molto bravo e duttile nel portare il calcio nostrano in giro per il mondo. Parliamo di Max Leghissa cinquantenne, Dirigente Sportivo Triestino che dopo aver trascorso una bellissima esperienza nel Milan Accademy, ha voluto mettersi in gioco in club altamente professionali, nazionale ed esteri.

Lui stesso ci racconta la sua scalata verso il ‘suo’ successo :

“Esperienze? Che dire, 4 anni direttore marketing all’Udinese 94/98 poi Ds a Casarano, Gallipoli (dove sono salito dall’eccellenza alla C), Pordenone, Mezzocorona, due anni in Svezia Al Syrianska in serie B 2014/2016. Quattro anni al Milan Academy. Tutto misto, Tutto in ordine sparso, ma con lo stesso entusiasmo di sempre. Poi ho voluto provare l’esperienza Maltese. Sono arrivato a Malta a giugno dello scorso anno perché l’allora presidente del Naxxar mi ha chiamato. Poi lui se ne è andato. George Galea presidente del Mosta mi ha voluto con lui. Il Calcio maltese sta crescendo molto sia in maniera locale, ma soprattutto internazionale. Ci sono grandi prospettive interessanti per i giovani italiani, e grande alternativa alla serie C. Molti nostri ragazzi provano questa esperienza la quale rilascia grande valore sotto l’aspetto fisico, atletico e motivazionale. A Malta c’è meno pressione e più tranquillità per i giovani ed é molto più facile esprimere i propri valori.”

In Questa stagione nuova avventura per Max Leghissa nella serie cadetta del Galles come ds del Bangor City, club con grande voglia di crescita. Nelle fila del Bangor anche il figlio di Leghissa, giocatore di indubbie qualità che avrà modo di mettersi in evidenza in un campionato con meno pressione ma allo stesso tempo di indubbio livello. Una nuova avventura per Leghissa, da vincere.

Buon Sangue non mente. Leghissa Junior, all’anagrafe Francesco, un 99 dalle indubbie qualità tecniche e fisiche. ex Rannes, è l’oggetto di molti club internazionali. Dalla Turchia, passando per la Grecia, club storici valutano il ragazzo che è entrato prepotentemente nelle loro liste di giocatori da scegliere presenti nei taccuini.

La Federazione Greca sta pensando al duo Guazzoli/Leghissa per lo Scouting International in Grecia che si terrà nei prossimi mesi. Un bel traguardo per molti giovani, con prospettiva di crescere con l’esperienza di Due Coach ispirati al massimo grado.

Le belle storie vanno raccontate per poi godersele nel futuro. Max Leghissa tramanda la sua storia al Figlio, ma entrambi sono una bella realtà per tutto il mondo calcistico Italiano ed Internazionale.

 

SHARE