La moglie di Mihajlovic: “Astenetevi dal giudicare perché siamo tutti peccatori”

67
Sinisa Mihajlovic “sta molto bene, non ci sono sintomi e non abbiamo preoccupazioni di sorta al momento”: lo dice il medico del Bologna, Gianni Nanni, dopo la positività del tecnico serbo. “Gli diamo litri di sedativi perché non può seguire la squadra in ritiro – scherza a Radio Punto Nuovo Nanni – Sinisa è molto sollevato dal punto di vista morale. Continuamente mi chiede di portare a casa dei pesi, perché vuole allenarsi. Gli dico di stare calmo, ma sta bene e questo è l’importante”. Intanto il Bologna ha fatto sapere che sono tutti negativi i tamponi a cui si è sottoposta la squadra, da ieri in ritiro a Pinzolo.
LA MOGLIE DI MIHAJLOVIC: “NON GIUDICATE”
“Astenetevi dal giudicare perché siamo tutti peccatori”. È il post su Instagram con cui Arianna Rapaccioni, moglie del tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic, ha voluto difendere il marito, risultato positivo al test per il Covid-19 dopo un periodo di vacanza in Sardegna. Una risposta alle critiche che sono piovute via social per le foto che ritraggono il tecnico, che nell’ultimo anno ha affrontato una battaglia contro la leucemia.
SHARE