LAZIO, ECCO MILINKOVIC : ‘RESTO? CERTO, SE SONO QUI!’ LOTITO : ‘MAI MESSO IN VENDITA!’

696

ROMA (FLASHSPORT.EU) – Per un giorno di ritardo, ne sono state dette di cose. Causa un incidente incontrato sull’autostrada che portava in aeroporto, Milinkovic-Savic si è presentato a Roma con un giorno di ritardo concordato e autorizzato con la società.

Ma quante ne hanno dette? Ilarità e non solo. Sta di fatto che in mattinata, Milinkovic ha effettuato le visite mediche alla clinica Paideia e da mercoledì si unirà ai compagni a Formello: “Se resto? Certo, se sono qui…”, la risposta del centrocampista serbo sul suo futuro. Poi sono arrivate le parole di Claudio Lotito : “Non ho messo in vendita Milinkovic, poi, se arriveranno delle offerte indecenti, si valuterà”.

Il presidente biancoceleste ha intenzione di rinnovargli il contratto, proprio per dare un segnale sia al mercato, che a tutto l’ambiente. Il contratto attuale scade nel 2022 e il serbo guadagna 1,5 milioni di euro a stagione. Cifra relativamente inferiore rispetto a quella che gli potrebbe offrire il Chelsea. I Blues stanno cercando di inserirsi tra la Juventus (al momento impegnata con il Milan nello scambio Bonucci-Caldara e nell’affare Higuain, e la vendita di Pjanic) e il Real Madrid.

Nell’ultima conferenza stampa ad Auronzo di Cadore, Simone Inzaghi era stato chiaro, chiedendo alla Società di non vendere Milinkovic-Savic. Ma sarà davvero difficile resistere davanti a un’offerta fuori mercato sui 150 milioni di euro, la cosi detta ‘proposta indecente’ menzionata da Lotito. Se andrà via il centrocampista serbo, Tare ha già l’alternativa. Si virerà su Rafinha. L’alternativa resta il Papu Gomez, gioiello ideale per il  gioco di Inzaghi.

SHARE