LE PAGELLE DI LAZIO-MARSIGLIA 2-1

68

Pagelle Lazio-Marsiglia 2-1 :

Strakosha : 7,5. Ottime parate nel pt. Svarione nel st che fa rischiare grosso alla difesa.  Che parata al 95’
Luis Felipe : 6. Acerbi ha preparato bene la difesa e anche Luis Felipe fa il suo compito pulito.
Berisha : 6. Cala nella ripresa, ma attento nel gioco e nelle impostazioni. Esce tra gli applausi, per Sms.
Acerbi : 7. Tanta carne sul fuoco in difesa. Una certezza anche nella fase difensiva.
Wallace : 6,5. Prende un’ammonizione molto rischiosa nel pt, ma poi è monumentale,
Parolo : 7. Secondo gol consecutivo, ci sta prendendo l’abitudine. Gioca il solito pallone sporco e stavolta porta a casa l’obiettivo. Fa tutto lui, anche l’errore che permette all’OM di segnare il 2-1
Durmisi : 6,5. Si riprende il posto in Europa League. Molto ordinato nelle ripartenze. Veloce e ottimo supporto al centrocampo.
Cataldi : 6,5. Finalmente le mo scendere la palla come ha sempre chiesto Inzaghi. Il mister si fida del giocatore, e lo stesso lo ripaga con un ottima prestazione.
Marusic : 6. Differisce dalle ultime apparizioni, ma acquista sempre più sicurezza sulle palle inattive. Sbaglia giocate in difesa, troppo lento, ma ne prende tante e permette molte volte ottime ripartenze.
Immobile : 7,5. Buttato nella mischia dopo il forfait di Caicedo, non si lascia desiderare. Corre e da l’anima. Assiti per il gol di Parolo
Correa : 8. Che sintonia con Immobile. Giocate da PlayStation e tanta tanta classe. Un giocatore di altissimo livello. Complimenti a Tare che ha creduto in questo talento.
Bastos : 6. Entra al posto di Wallace, ma commette molti errori con giocate molto superficiali. Al 90’ recupera un’ottima palla sul l’uno contro uno.
Milinkovic : 6,5. Buona prestazione. Fa ripartire Immobile e Correa con una semplicità unica. Speriamo sia tornato il talento.
Luis Alberto : 6. Rientra dall’infortunio e gioca a memoria. Troppo altruista al 93’
Inzaghi : 7,5. Gli bastava un punto e ne sono arrivati tre. La sua Lazio si qualifica alla fase successiva di EL. Prepara bene la partita anche se deve far a meno di Caicedo all’ultimo minuto. Sia a Marsiglia che a Roma, mette Garcia al ‘centro’ delle polemiche.
SHARE