LE PAGELLE DI LAZIO-MILAN

73

Lazio-Milan : 1-1

Strakosha : 6,5. Devia una palla destinata in porta su Calhanoglu, ma ogni rinvio è un rischio e palla persa. Ottima parata a metà secondo tempo. 

Acerbi : 6. Preziosissimo. Una garanzia. 

Radu : 5,5. Quanto lavoro dalla sua parte, A differenza di altre volte, meno irruento. Che errore al 76’ che mette in moto l’attacco rossonero.  

Wallace : 5,5. Sfortunato sulla deviazione.  Acerbi si fida tanto che si permette di avanzare a supporto del centrocampo. Che parata di Gigio sul suo colpo di testa. 

Lulic : 5,5. Fa il suo, ma tanti errori. Il suo gioco comincia ad essere troppo lezioso, ma l’attacco deve seguirlo di più. 

Badelj : 6. Non molla mai Cutrone, cala nella ripresa. Peccato aver scoperto la difesa sul gol del Milan

Parolo : 6. Grande partita. Qualche errore ma in ogni azione c’è lui. GLi manca un rigore non visto dal solito Banti

Marusic : 6. Molto attento sulle uscite dell’attacco. Riesce a dare manforte al reparto avanzato

Milinkovic : 5. Dove sei finito? Ha dei tocchi preziosi ma gioca sempre con una superficialità imbarazzante. Esce per Lukaku, ma quanti rimpianti…

Luis Alberto : 6,5. Molto ispirato. Fa diverse giocate Importanti. Bel gesto tecnico sulla rovesciata parata da Donnarumma. Che perla il passaggio a Marisic al 55’. Lascia il posto al Tucu 

Immobile : 6. Tante palle giocate mai rischiose. Poteva fare molto di più soprattutto palla al piede fuori dall’area. Magari la si passa di più. Ma tanto sacrificio da vero leader del gruppo.

Correa : 7. Entra sornione ma regala alla Lazio un pareggio che Sa di sconfitta. Doveva entrare titolare, ma Inzaghi ancora non crede in lui.

Lukaku : 6. Cerca di dare velocità sulla fascia. Quanto lavoro sporco. Doveva entrare prima. 

Caicedo : 6. Fa a sportellate lì davanti. Tocca 1,2 palloni, ma ne portava via sempre 3,4 del Milan

Inzaghi : 6. Non vince ancora contro una grande, ma che carattere…Sbaglia a non mettere Correa dall’inizio. Prepara la Partita sulla velocità, ed è proprio per questo che il Tucu serviva dall’inizio. Da fiducia a Luis Alberto che fa bene. Cerca di far svegliare Milinkovic, ma anche questa volta non serve. Si fa espellere da Banti che non merita di arbitrare neanche il lunedì a calcetto nelle partite di quartiere. 

MILAN (3-4-2-1): Donnarumma 6.5; Abate 6, Zapata 5.5, Rodriguez 5,5; Calabria 6, Kessie 7, Bakayoko 6, Borini; Suso 6, Calhanoglu 6; Cutrone 5. Allenatore: Gattuso 6

SHARE