NAINGGOLAN, CLONATO ASSEGNO DI 150MILA EURO PER GIOCARE AL CASINO’

571

MILANO (FLASHSPORT.EU) – Altra tegola per Radja Nainggolan. Questa volta il centrocampista dell’Inter è stato truffato e poi si è scoperto il suo vizietto per il gioco d’azzardo al casinò. La ricostruzione dei fatti arriva da La Stampa: il belga, qualche settimana fa, ha sporto denuncia ai carabinieri di Milano, accompagnato da uomo di fiducia dell’Inter, per un assegno clonato della cifra di 150mila euro. Soldi sottratti al numero 4 da una banda di malviventi del Lazio.

Le indagini dei carabinieri, però, hanno scoperto che quell’assegno era destinato al Casinò di Montecarlo per coprire la grosso perdita al tavolo verde in una serata di agosto. Un vizietto per il Ninja visto che quello non era il primo assegno emesso destinato nel Principato.

L’assegno clonato da 150mila euro, intanto, è stato incassato nel Lazio e toccherà alla procura di Velletri, dove sono state trasferite le denunce, indagare sul caso. Agli atti ci sono anche i filmati delle banche che riprendo i malviventi incassare la grossa cifra.

SHARE