PREMIO USSI 2019, GRANDE FESTA E TANTI SORRISI. PREMIATI MANCINI, LOTITO E MIRANTE (FOTO)

120

ROMA (FLASHSPORT.EU) – Come ogni anno grande successo al Premio Ussi 2019 presso il Circolo Canottieri Aniene di Roma. Sorpresa in casa Lazio per lo storico Manager dei biancocelesti Maurizio Manzini che riceve il Premio Ussi senza essere avvisato. Una bellissima sorpresa e tanta emozione per Manzini, sempre disponibile e sorridente. Visibilmente commosso, saluti tutti dicendo che essere nella famiglia ‘Lazio’ è un sogno, un sogno che sta vivendo da decine di anni e che non vuole assolutamente essere svegliato.

Premiato il portiere della Roma, Antonio Mirante con il Premio Arancio 2019.

Stesso Premio per il Presidente della Lazio, Claudio Lotito che si è soffermato sull’allenatore Simone Inzaghi e sul contratto che lo lega con la società Romana fino al 2020. Lotito ha sottolineato che Inzaghi è e sarà l’allenatore della Lazio anche per la prossima stagione. Capitolo Milinkovic, il presidente Biancoceleste ha ribadito che resta alla Lazio, ma per un’offerta ‘indecente’ tutto si può valutare.

Presente anche il Ct della Nazionale Italiana, Roberto Mancini che ha ritirato il suo premio poco prima di delineare i convocati della Nazionale impegnati già dalla settimana prossima. Mancini ha risposto alle domande del presentatore e Socio del Circolo, il giornalista Jacopo Volpi, spendendo parole dolci per tutti i suoi giocatori ma soprattutto per Verratti, che lo ha colpito dall’atteggiamento avuto in questi mesi dopo il suo arrivo sulla panchina Azzurra.

Premiati anche Giovani Atleti delle Fiamme Oro vincitori nelle ultime edizioni delle rispettive categorie, ma tutti pronti per Tokyo 2020 nelle prossime XXXII Olimpiadi.

Anche Il giornalista Alessandro Vocalelli ha ricevuto il Premio Ussi come voce e Penna storica del giornalismo di Roma. Tanta esperienza al servizio della Stampa Nazionale.

Un Grande Pomeriggio di festa e di Sorrisi come anche sottolineato dal Presidente del Coni Giovanni Malagò anche lui Socio del Circolo canottieri Aniene. Malagò ha speso parole importanti dopo la chiusura del Campionato di Calcio rivolte alle squadre Italiane che rappresenteranno il calcio nostrano nelle prossime competizioni Europee : “L’Atalanta in Champions League è una storia bellissima. A settembre dissi che aveva una rosa e un allenatore che potevano fare bene. Se l’è strameritata: Juve, Atalanta e Lazio sono le protagoniste della stagione

 

 

SHARE