UEFA, TRE GIORNATE A BUFFON

138

TORINO (FLASHSPORT.EU) – Non sappiamo come la prenderà Gigi, ma certamente tre giornate erano nell’aria e rientravano nelle possibili e non drammatiche pene. Insomma, diciamolo: la Uefa non ha calcato la mano e si è attenuta in senso stretto al regolamento senza tener evidentemente troppo in conto le parole – quelle sì pesantine – del post partita.

L’espulsione nel convulso finale di Real Madrid-Juve e le parole del post gara contro l’arbitro Oliver sono costate a Gianluigi Buffon tre giornate di squalifica. Lo ha comunicato la Uefa attraverso il suo sito ufficiale. L’ormai ex portiere della Juventus dovrà quindi saltare le prossime tre partite di Champions sempre che, come sembra, decida di firmare per il Psg. A questo punto tra Buffon e i campioni di Francia resta solo la decisione, sempre della Uefa, sull’eventuale sanzione da infliggere ai parigini per la violazione delle norme sul Fair Play Finanziario

Buffon salterà le prime tre gare del girone, un contrattempo che il Psg può permettersi senza troppi problemi. Se quindi, come è certo, Buffon e i parigini aspettavano questa sentenza per mettere nero su bianco un accordo già raggiunto – biennale a 8 milioni a stagione, ndr -, la Uefa ha di fatto dato il via libera all’affare.

Sempre che, perché manca quest’ultimo non insormontabile tassello, non diventi improvvisamente troppo severa proprio con il club degli emiri, alle prese, e anch’esso in attesa, del pronunciamento del massimo organismo europeo in merito alla violazione del Fair Play Finanziario (ricordate gli acquisti di Neymar e Mbappé? Ecco, di quelli si parla…). Il Psg sarà con ogni probabilità costretto a rientrare di una settantina di milioni attraverso qualche cessione. Bazzecole, per dirla com’è. Nel frattempo può stappare lo champagne messo a tempo debito in frigor: Buffon può firmare e sarà prestissimo e ufficialmente il portiere dei campioni di Francia.

SHARE